Tanti anni fa sviluppavamo siti che dovevano stare in monitor 800x600px: erano i vecchi schermi 15” a tubo catodico (!)
Oggi lavoriamo su dei monitor con risoluzioni ben maggiori: qui una bella tabella con percentuali interessanti.

Il dilemma di saper adattare un sito alle diverse risoluzioni è stato risolto grazie ai CSS, al concetto responsive ed al passaggio delle strutture delle pagine da tabellari a  delle strutture a griglia.

Poi sono arrivati gli smartphone ed i tablet e questi hanno introdotto un nuovo problema con gli schermi touchscreen:  qual è il punto di rottura per passare da un sito desktop oppure mobile?
Cioè quando un sito deve essere visto come mobile e quanto questo invece deve presentarsi per desktop?

Più gli schermi diventano grandi e più questa misura aumenta, il che è anche logico.

Noi abbiamo deciso di portare il breakpoint a 1140px anche se ancora tanti scelgono ancora i 1024px (vecchia misura degli schermi 17” quadrati):

  • SITO DESKTOP, con schermi con >1140px di risoluzione orizzontale
  • SITO MOBILE, con schermi con <1140px di risoluzione orizzontale

Per farvi capire come cambiano le proporzioni delle pagine, abbiamo preparato un’immagine esplicativa:
(attenzione è un po’ pesante, quindi se avete una connessione lenta, portate pazienza)