Ci siamo imbattuti in alcuni problemi di permessi su un PC con Windows 10 Home (le altre versioni non hanno questo problema).
Il perchè ci sia la necessità di poter fare cose che normalmente Windows 10 Home non lo permette, non lo stiamo ad analizzare qui; in questo articolo vi diamo solo la risoluzione.

Il problema è che anche quando si è Amministratori, in realtà non lo si è completamente anche quando le impostazioni UAC sono al minimo.

Ricercando il problema online, ci siamo trovati a leggere diversi forum e qui vi riportiamo la soluzione più rapida per mettere a posto questo fastidioso problema:

Punto di partenza

In questo articolo viene spiegato come si debba mettere mano al registro, ma su Windows 10 gpedit.msc è assente, quindi prima si deve rendere possibile mettere all”Editor Criteri Di Gruppo Locali  per poi disabilitare un’impostazione sul controllo utenti amministratori.

Installare gpedit.msc

L’installazione richiede pochi secondi e vi consigliamo di seguire i passaggi spiegati su questo forum.

Il link al file da installare originale è questo:
http://drudger.deviantart.com/art/Add-GPEDIT-msc-215792914

Caso mai un giorno dovesse non funzionare più, ne abbiamo messo una copia qui.

Disattivare un’impostazione sul controllo utenti amministratori

Seguite i passaggi in questa immagine e poi riavviate il computer ed i problemi saranno risolti.

N.B. Se prima di questi passaggi avevate già provato abbassando le UAC al minimo, ricordate che sono da rimettere al pentultimo livello (3 su 4), altrimenti ci saranno problemi di altro tipo (stile quanto citato in questo forum)

  1. Esegui (Tasto Windows + R), poi scrivere gpedit.msc
  2. Cercate la voce Controllo account utente: esegui tutti gli amministratori in modalità Approvazione amministratore
  3. Disattivare la voce
  4. Applicare e riavviare il computer

p.s. Dato che mettere mano a queste aree di Windows è molto sensibile, ricordate che fare danni è molto più facile di quanto crediate, quindi attenzione!